Alice canta Battiato

Le canzoni di Franco Battiato si intrecciano con la voce di Alice nell’appuntamento live “Alice canta Battiato” in programma martedì 8 marzo all’Auditorium S. Chiara di Trento alle 21. Uno spettacolo che permetterà di rivivere le emozioni che nascono dalle canzoni del cantautore siciliano che si è spento nella sua terra il 18 marzo dello scorso anno. “Ora più che mai è mio profondo desiderio essere semplice strumento insieme a Carlo Guaitoli, per quel che possiamo cogliere e accogliere, di ciò che Franco Battiato ha trasmesso attraverso la sua musica e i suoi testi, in questo suo straordinario passaggio sulla Terra”. Sono queste  le parole usate da Alice (qui nella foto di Rita Seneca proprio al fianco di Battiato) per delineare le forme di questo concerto che la vedrà on stage al fianco del pianista Carlo Guaitoli. Alice, nome d’arte di Carla Bissi, è una delle cantautrici italiane più note ed amate dal grande pubblico. La canzone “Per Elisa”, scritta proprio insieme a Franco Battiato e al violinista compositore Giusto Pio, è quella che le permise di vincere il  Festival di Sanremo nel 1981 e impose il suo nome nelle hit parade nazionale e in quelle internazionali. Il sodalizio artistico con Franco Battiato ha caratterizzato una parte importante del percorso musicale e professionale di Alice in un rapporto umano diventato una grande amicizia. In questo viaggio è accompagnata al pianoforte dal maestro Carlo Guaitoli, da tanti anni collaboratore di Battiato in qualità di pianista e direttore d’orchestra. Alice riesce in questo live ad omaggiare l’artista siciliano con autenticità ed eleganza, sia perché sua amica e collaboratrice dagli esordi, ma soprattutto per quell’affinità artistica che da sempre li legava e che la rendono un’interprete unica della musica di Franco Battiato. 

Infine, Alice non ha potuto fare a meno di dichiarare che: “Quella che mi piace definire come una breve incursione anche nelle sue cosiddette canzoni mistiche, senza dimenticare quelle nate dalle nostre numerose collaborazioni a partire dal 1980 e che abbiamo scritto insieme come Per Elisa, i nostri duetti oserei dire storici e anche i brani che Franco ha scritto più recentemente per me, come Eri con me e Veleni, inclusi rispettivamente nei miei ultimi due dischi Samsara e Weekend”.

Condividi l'articolo su:

Pubblicato da Fabio De Santi

Classe 1967, si nutre fin da ragazzo di musica e passione per la scrittura con particolare dedizione alle pagine di Vonnegut, Dagerman e Cèline. Scrive dalla metà degli anni '90 per il quotidiano l'Adige e da tempo quasi immemore collabora con Trentinomese. Frequenta le onde radio dagli anni '80 con diversi programmi fra cui quelli proposti su Radio Rai Regionale dove da spazio alla scena musicale trentina cosi come accade sulle pagine del nostro mensile.