Andrea Faccenda > “Per non cadere”

Una canzone che è anche un inno ad andare avanti, a non farsi abbattere, non ricadere e combattere. Disponibile in tutti i digital store “Per non ricadere” è nata piano e voce circa sei mesi fa durante il periodo in cui un familiare dell’artista attraversava un momento difficile e lottava contro l’anoressia. “Ho immaginato – racconta l’artista di Trento – tutto quel momento trasformandolo in una relazione, dove una delle due parti si sente inadeguata, per colpa della società, per colpa di chi sta fuori dalla loro bolla, infatti molte frasi che ho scritto fanno capire ed immedesimare l’ascoltatore in questa situazione, che non per forza viene vissuta nella relazione, ma anche in ogni istante della vita quotidiana”. Andrea Faccenda ha lavorato alla produzione con Alessandro Presti (bassista dei Dear Jack e speaker radiofonico su Radio Zeta) che ha trasformato il provino del pezzo in un brano 3.0. Ad attraversare il singolo diversi stilemi sonori che spaziano dal pop internazionale al cantautorato italiano. 

Condividi l'articolo su:

Pubblicato da Fabio De Santi

Classe 1967, si nutre fin da ragazzo di musica e passione per la scrittura con particolare dedizione alle pagine di Vonnegut, Dagerman e Cèline. Scrive dalla metà degli anni '90 per il quotidiano l'Adige e da tempo quasi immemore collabora con Trentinomese. Frequenta le onde radio dagli anni '80 con diversi programmi fra cui quelli proposti su Radio Rai Regionale dove da spazio alla scena musicale trentina cosi come accade sulle pagine del nostro mensile.