Crea sito

Film Festival, parte seconda

Dopo il primo tempo, che dal 30 aprile al 9 maggio ha fatto riassaporare al pubblico la magia del cinema sul grande schermo, è tutto pronto dunque per la “proiezione” del… secondo tempo del Trento Filmfestival. Dal 9 al 13 giugno la città di Trento tornerà ad essere animata dalle culture di montagna, con l’attesissimo ritorno di MontagnaLibri, che per l’occasione si sposta dalla tradizionale location di piazza Fiera al pavillion allestito in piazza Duomo, e con una serie di eventi speciali che finalmente potranno ospitare il pubblico in presenza. MontagnaLibri – rassegna internazionale dell’editoria di montagna – sarà aperta tutti i giorni dal 9 al 13 giugno dalle 10 alle 21.

Mercoledì 9 giugno questo “secondo tempo” si apre ufficialmente alle 11.30 a Palazzo Roccabruna con l’inaugurazione della mostra Rock the Mountain! La montagna nell’iconografia della musica pop, un viaggio nella storia della musica attraverso le copertine di celebri album che richiamano alla montagna. Alle 18.00 un appuntamento profondamente legato alla storia alpinistica della città: la Cerimonia di omaggio per il 50° anniversario della sfortunata ed eroica spedizione alpinistica “Città di Trento – 1971. Cordillera Blanca – Ande Peruviane”. A mezzo secolo di distanza, un omaggio agli indimenticabili alpinisti Bepi Loss e Carlo Marchiodi e al valore dei loro compagni di spedizione, per un evento alpinistico rimasto nel cuore dei trentini. 

Aldo Cazzullo e Piero Pelù

Giovedì 10 giugno, alle 21 al Teatro Sociale l’attesissima serata evento A riveder le stelle, uno spettacolo di Aldo Cazzullo con la partecipazione straordinaria del rocker Piero Pelù, per la regia di Angelo Generali. Aldo Cazzullo conduce il pubblico alla scoperta di Dante.

Venerdì 11 giugno alle 18.30 al Teatro Sociale protagonista Carlo Petrini, fondatore di Slow Food e ideatore della rete internazionale di Terra Madre, che dialogando con Alberto Faustini presenterà TerraFutura. Dialoghi con Papa Francesco sull’ecologia integrale (Giunti – Slow Food Editore). 

Sabato 12 giugno si comincia al mattino, alle 11 a MontagnaLibri, con la presentazione del libro Dalla baita al ciliegio. La montagna nella narrativa di Mario Rigoni Stern di Sara Luchetta.

Alle 18 ancora Emozioni tra le pagine con la presentazione di Un’estate in alpeggio, di Annibale Salsa (Ponte alle Grazie / CAI), che dialogherà con Marco Albino Ferrari – ultimo vincitore del Premio ITAS del Libro di Montagna – sugli antichi riti della transumanza, la bellezza operosa degli alpeggi, il respiro del bosco e della natura, il mondo della montagna attraverso il lavoro e gli animali.

Alle 21 al Teatro Sociale un appuntamento di grandissima importanza per il mondo dell’alpinismo e della montagna: Passione montagna. 100 anni Sosat sarà infatti un omaggio al sodalizio la cui storia si è intrecciata con quella della società trentina, nel corso di tutto il Novecento fino ai giorni nostri. Con la partecipazione, tra gli altri, del Coro Sosat e dell’attore Renzo Fracalossi. Conducono i giornalisti Fausta Slanzi e Andrea Selva.

Prenotazioni obbligatorie su www.trentofestival.it.

Condividi l'articolo su:

© Media Alpi pubblicità s.r.l. Via delle Missioni Africane, 17 - 38121 Trento - Tel. 0461.934494

TrentinoMese: Iscrizione al ROC n° 11308. Registrazione Tribunale di Trento n. 536, 21 dicembre 1991

Sito web realizzato da Mobydick Scritture - info@mobydick.tn.it