Gli “Antichi sapori della Val di Non”

E’ ripartita venerdì 8 ottobre la storica rassegna enogastronomica “Antichi Sapori della Val di Non”. Per chi li conosce bene, gli “Antichi Sapori” sono un appuntamento fisso dell’autunno noneso. Per chi invece ancora non li ha sperimentati, basti dire che questa apprezzatissima rassegna gastronomica, ormai giunta al 35° anno di età, concentra in tre settimane il meglio della tradizione culinaria della Val di Non riscoperta e reinterpretata con fantasia da nove rinomati ristoranti della zona: gustose ricette tramandate di generazione in generazione. Alcune di queste ricette sono diventate famose e oggi rappresentano i grandi “classici” della cucina nonesa e trentina: stiamo parlando naturalmente del “Tortel da Patate”, dei canederli, della minestra d’orzo, della polenta nelle sue svariate forme di utilizzo e dei dolci a base di mela.
Un viaggio nel gusto, che farà riscoprire i piatti della cucina di un tempo, fatta di tradizione, genuinità e semplicità. La Val di Non si apre ai propri ospiti per festeggiare insieme l’autunno e la cucina trentina! Ogni menù della rassegna “Antichi Sapori” propone un vino diverso per ogni portata: vini DOC provenienti dalla Cantina CAVIT di Trento o il vino Groppello della cantina El Zeremia di Revò, vitigno eroico della Val di Non che cresce sui ripidi pendii che degradano verso il Lago di Santa Giustina. E a fine pasto, un assaggio delle pregiate Grappe prodotte dalla Distilleria Pezzi di Campodenno o dalla Distilleria Rossi d’Anaunia – Dallavalle di Revò.

Questi i ristoranti aderenti con uno dei piatti proposti: ristoranti Viridis di Cagnò (Minestra d’orzo alla trentina con crostone di pane ai cereali), Giardino di Cles (Tortel di patate della Val di Non accompagnato da Mortandela di Smarano e cavolo cappuccio), Centrale di Flavon (Tagliatelle alle rape rosse con ragù di cervo), Alla Pineta di Tavon (Guanciale di manzo brasato al groppello con mezzelune alla cipolla fondente), Stella Alpina di Sarnonico (Filetto di maialino in crosta delle nostre noci tostate, polenta nera, purè di verza dall’orto), La Filanda di Denno (Risotto alla Zucca gialla e rosmarino, pasta di lucanica e crema al Casolet), Margherita di Rumo (Canederli con Formaggio Nostrano alla Piastra e Burro di Malga), Osteria Casa de Gentili di Sanzeno (Strangolapreti con radicchio e noci su fonduta di nostrano di malga), Osteria Palazan di Cles (Gnocchi di pane nero al formaggio pecorino della Val di Non).

Dal lunedì al giovedì, per chi fa l’esperienza “antichi sapori” incluso nel prezzo del menù, vi è in omaggio una bottiglia di vino del Trentino: un ricordo del territorio da portare a casa e gustare alla prima occasione.

Info: www.antichisaporivaldinon.com

Condividi l'articolo su:

Media Alpi pubblicità s.r.l. Via delle Missioni Africane, 17 - 38121 Trento - Tel. 0461.934494

TrentinoMese: Iscrizione al ROC n° 11308. Registrazione Tribunale di Trento n. 536, 21 dicembre 1991

Sito web realizzato da Mobydick Scritture  - info@mobydick.tn.it © 2020-2021 Mobydick Scritture