Il mondo di Agitu

“Il Mondo di Agitu” racconta la storia di una persona straordinaria di cui ci pare impossibile disperdere la memoria. Agitu Ideo Gudeta non era soltanto un simbolo di riscatto femminile ottenuto grazie all’eccellenza della gestione della sua impresa casearia, “La capra felice”, ma anche un’ambientalista capace di adoperarsi in concreto per la difesa dei diritti umani e dell’ecosistema montano in cui allevava le sue capre con metodi tradizionali e sostenibili. Così, nel romanzo si alternano pagine che fanno riferimento alla vicenda individuale della protagonista ad altre che esplorano la sua prerogativa di autentica cittadina del mondo che si è dedicata a contrapporsi al Land grabbing in prima linea nel suo paese natale e non solo. Ci immergiamo, poi, nel contesto geo‑politico dell’Etiopia senza trascurare la conflittualità indotta da eventi esterni non desiderati, come il colonialismo italiano, per fare un esempio tangibile e che ci riguarda. L’autrice non ha trascurato di descrivere, con una chiave di armonia narrata, la profonda bellezza del paesaggio del Trentino, contesto esistenziale amato da Agitu, nel quale si era integrata con piena soddisfazione e sacrificio.

Sono quattro gli appuntamenti organizzati dalla casa editrice Edizioni del Faro in Trentino Alto Adige per presentare il libro “Il mondo di Agitu”, in ricordo della pastora etiope, nei quali interverrà l’autrice Benedetta Capezzuoli. Si parlerà del mondo delle pastore, dell’attività imprenditoriale femminile, di land grabbing e di Etiopia.

6 aprile a Rovereto alla libreria Arcadia alle 19:00 l’autrice sarà in dialogo con la libraia Monica Dori e con Zebenay Jabe Daka (Presidente dell’Associazione Amici dell’Etiopia ODV Terzo settore, rappresentante della comunità Etiope);

7 aprile a Trento alla Bookique alle 18:00 in collaborazione con la libreria due punti l’autrice sarà in dialogo con Marianna Moser (amica di Agitu) e Zebenay Jabe Daka (Presidente dell’associazione Amici dell’Etiopia ODV Terzo settore, rappresentante della comunità etiope) in occasione della riapertura del mercato contadino al quale Agitu partecipava;

8 aprile a Bolzano al Caffè del Teatro Cristallo alle 17:30 in collaborazione con la libreria Librarsi sarà in dialogo con Patrizia Daidone, Barbara Roncoletta e Zebenay Jabe Daka (Presidente dell’Associazione Amici dell’Etiopia ODV Terzo settore, rappresentante della comunità etiope), con la partecipazione dell’assessora alla Cultura, all’Ambiente, alle Politiche d’integrazione e alle Pari Opportunità del comune di Bolzano Chiara Rabini;

9 aprile a Pergine alla libreria Athena alle 17:30 sarà in dialogo con Marianna Moser (amica di Agitu) e Andrea Mattei.

Condividi l'articolo su:

Pubblicato da Tina Ziglio

Concetta (Tina) Ziglio è nata sulle montagne in una notte di luna piena. Anziché ululare, scrive per diverse testate e recita in una sgangherata compagnia teatrale. Il suo ultimo libro è il discusso “Septizonium” (Aleppo Publishing, 2019).