Nuovo, moderno, curioso, spavaldo

“Quando nasce un giornale si apre un nuovo mondo. Si spalancano spazi di informazione e di riflessione, prendono forma idee.” Comincia così l’editoriale di Paolo Mantovan, direttore de “Il Nuovo Trentino”, il cui primo numero è oggi in edicola. Un nuovo quotidiano, ma anche un “quotidiano nuovo”, di moderna concezione, che cerca di mettere un po’ d’ordine nella valanga informativa da cui siamo sommersi ogni giorno. Perché quel che accade non basta raccontarlo, ma va anche interpretato.

Quando nasce un giornale si apre un nuovo mondo. Si spalancano spazi di informazione e di riflessione, prendono forma idee. Oggi nasce un giornale, “il nuovo Trentino”, dove troverete cronaca e approfondimento, l’analisi dei fatti, il racconto dei protagonisti, le storie delle persone.

Il primo numero del nuovo quotidiano


“Ma, soprattutto, questo giornale che oggi si affaccia in edicola e si presenta online ha l’ambizione di costruire uno spazio nuovo” continua Mantovan. “Sì, uno spazio nuovo. Perché sarà uno strumento agile e insieme pesante, leggero e insieme profondo. Poche pagine, ma pagine intense: nel primo sfoglio gli approfondimenti e le analisi, mentre in coda troverete una carrellata di notizie fresche in breve oltre a un’agenda per pochi ma immancabili appuntamenti, una selezione di ciò che può essere utile seguire. “Il nuovo Trentino” nasce proprio per questo: per farsi strumento di approfondimento pur in una forma snella, per invitare alla lettura, cercando di non ripetere quello che il più delle volte già sappiamo.

Viviamo sommersi da informazioni, talvolta sempre le stesse ripetute all’infinito, spesso confuse con fake news, tanto che, da lettori o ascoltatori, sentiamo la necessità di fare un po’ d’ordine, pretendiamo qualche spunto in più, un’interpretazione di ciò che accade.

Ecco, “il nuovo Trentino” tenterà di offrire proprio questo: un prodotto che sia in grado di dare delle chiavi di lettura. Uno strumento utile a comprendere la complessità, andando a scavare, chiedendosi il perché delle notizie e dei fatti, guardando oltre, provando a interrogarsi sul futuro che si apre davanti a noi.”

In bocca al lupo al Direttore e ai colleghi della redazione.

Paolo Mantovan
Condividi l'articolo su:

Pubblicato da Pino Loperfido

Autore di narrativa e di teatro. Già ideatore e Direttore Artistico del "Trentino Book Festival". Il suo ultimo libro è: "La manutenzione dell’universo. Il curioso caso di Maria Domenica Lazzeri” (2020).