Parte il nuovo anno scolastico a Trambileno!

Dal 6 settembre, gli ambienti delle scuole dell’infanzia sono stati nuovamente abitati da voci, ritmo, colori. Nuove relazioni e legami ritrovati hanno permesso accoglienza all’interno di progettualità pensate per creare ascolto, attenzione e opportunità di esplorazione, tra curiosità e costruzione di riferimenti significativi.

Un appuntamento che è stato valorizzato dall’inaugurazione dell’anno scolastico 2021-2022 da parte dell’amministrazione provinciale presente il 6 settembre nelle scuole provinciali di Sant’Anna e Raoss di Vallarsa e nella scuola equiparata dell’infanzia di Trambileno.

Inaugurare l’apertura di un nuovo anno scolastico è sempre un’occasione significativa per rinnovare l’attenzione della comunità e delle istituzioni alle bambine e ai bambini, ai loro bisogni educativi, alle loro idee, allo loro vitalità.

È anche un’occasione importante, come da sempre sostiene il presidente Giuliano Baldessari, per riconoscere l’impegno e la disponibilità di chi dedica tempo, risorse, idee nella gestione di una scuola, perché essere Scuola della Comunità significa assumere su di sé l’impegno a partecipare attivamente, promuovendo una cultura di incontro, di rete e di collaborazione. Fondamentale in questa prospettiva è il ruolo dei volontari che fanno parte dell’Ente Gestore della scuola, grazie alla disponibilità dei quali le famiglie possono continuare a usufruire di un servizio di qualità strettamente legato al proprio contesto di vita.

La presenza attiva di una scuola è un elemento quanto mai significativo in una realtà come quella di Trambileno, comune articolato in numerose frazioni distribuite su un territorio piuttosto ampio. Avere una scuola radicata nel proprio contesto comunitario – ha ricordato il presidente dell’Ente gestore Luca Baldo – è davvero una condizione necessaria per mantenere in rete le varie frazioni, per creare legami tra le famiglie, per permettere alla comunità di crescere, aprirsi e valorizzare la propria realtà.

Testimonianza del rapporto tra la scuola equiparata dell’infanzia di Trambileno e la sua comunità sono i progetti che le insegnanti hanno da sempre curato in stretta sinergia con territorio, associazioni ed enti, valorizzando esperti e volontari come figure di riferimento. In quest’ottica molti progetti hanno qualificato negli anni l’offerta educativa. In particolare la collaborazione con la biblioteca, la cura dei percorsi di continuità con la scuola primaria, l’attenzione a un costante coinvolgimento delle associazioni attive nel paese come ad esempio il gruppo missionario “Arcobaleno” che ha visto l’impegno dei bambini e delle insegnanti nella realizzazione di esperienze sia di concreto sostegno ai progetti promossi in Africa, sia di diffusione di cultura e informazioni per meglio conoscere le realtà con le quali il gruppo “Arcobaleno” è in contatto.

Consolidata nel tempo anche la collaborazione con i Vigili del Fuoco e con il gruppo degli Alpini, implicati in percorsi di rispetto dell’ambiente, di educazione stradale, di educazione alla cittadinanza attiva e responsabile.

Una scuola dunque in azione, una scuola che esce che incontra e che promuove.

La centralità di promuovere partecipazione e far sentire vicinanza alle piccole realtà è stata evidenziata dall’assessore Mirko Bisesti che ha motivato così la scelta di queste tre scuole quali luoghi in cui inaugurare la riapertura del servizio alla prima infanzia. Un segnale di vicinanza, ha detto, ai comuni di piccole dimensioni rinnovando l’impegno al dialogo e al sostegno.

Condividi l'articolo su:

Media Alpi pubblicità s.r.l. Via delle Missioni Africane, 17 - 38121 Trento - Tel. 0461.934494

TrentinoMese: Iscrizione al ROC n° 11308. Registrazione Tribunale di Trento n. 536, 21 dicembre 1991

Sito web realizzato da Mobydick Scritture  - info@mobydick.tn.it © 2020-2021 Mobydick Scritture