Tutti i “Brividi” di Blanco e di Mahmood

Mahmood e Blanco hanno iscritto i loro nomi nell’albo d’oro del Festival di Sanremo. La loro canzone “Brividi” ha infatti vinto il Festival di Sanremo edizione 2022 precedendo Elisa con “O forse sei tu” e Gianni Morandi con “Apri tutte le porte”.

La classifica vede al quarto posto Irama e a seguire Sangiovanni, Emma, La Rappresentante di Lista, Massimo Ranieri, Dargen D’Amico, Michele Bravi, Matteo Romano, Fabrizio Moro, Aka 7even, Achille Lauro.

Un risultato che effettivamente era quello atteso, il duo era dato per favorito già all’inizio insieme ad Elisa che ha combattuto per la vittoria fino all’ultimo.

Sono stati altresì assegnati altri prestigiosi premi a cominciare dal Premio della Critica Mia Martini che è stato assegnato dalla Sala Stampa a Massimo Ranieri con “Lettera al di là del mare” , davvero un pezzo di grande qualità scritto da Vincenzo Ilacqua sul tema dei migranti e interpretato superbamente. Gianni Morandi si è invece aggiudicato il premio della sala stampa Lucio Dalla. Fabrizio Moro è stato insignito del premio Bardotti per il miglior testo con la sua canzone molto intensa e delicata “Sei tu”.

A completare l’assegnazione dei premi quello assegnato dall’orchestra e dedicato a Sergio Bardotti vinto da Elisa.

La quinta serata ha visto la co-presentazione di un ottima Sabrina Ferilli, l’omaggio a Raffaella Carrà con l’esecuzione e il ballo di alcune sue canzoni di grande successo, la partecipazione come super ospite di Marco Mengoni che dieci anni fa aveva trionfato con “L’essenziale”, l’esibizione delle Farfalle azzurre, campionesse olimpiche di ginnastica ritmica, la lettura dei versi della nostra Costituzione da parte dello stesso Mengoni con Filippo Scotti, il ricordo di Lucio Dalla che proprio nel 2022 si era esibito come direttore d’orchestra nella sua ultima apparizione pubblica.

Condividi l'articolo su:

Pubblicato da Giuseppe Facchini

Giornalista, fotografo dello spettacolo, della cultura e dello sport, conduttore radiofonico. Esperto musicale, ha ideato e condotto programmi radiofonici specialistici e di approfondimento sulla storia della canzone italiana e delle manifestazioni musicali grazie anche a una profonda conoscenza del settore che ha sempre seguito con passione. Ha realizzato biografie radiofoniche sui grandi cantautori italiani e sulle maggiori interpreti femminili. Collezionista di vinili e di tutto quanto è musica. Inviato al Festival di Sanremo dal 1998 e in competizioni musicali e in eventi del mondo dello spettacolo.