Una borsa di ricerca per ricordare Luigi Giuriato

Venerdì 28 maggio Cassa Centrale Banca e Università di Trento firmeranno na convenzione per istituire una borsa di ricerca in memoria del giornalista scomparso nel 2019. La firma avverrà in presenza, alle 11.30, a Palazzo Sardagna, sede del Rettorato, mentre giornalisti e giornaliste, videomaker e altre figure del mondo dell’informazione e della comunicazione parteciperanno in modalità online

Compiva gli anni proprio a maggio. Sarebbero stati 63. La sua vita, però, si è fermata prima, improvvisamente, ancora nel marzo del 2019. Luigi Giuriato, protagonista del mondo dell’informazione del Trentino Alto Adige, ha lasciato un ricordo vivo in tante persone. Alla professione giornalistica e di comunicatore, in realtà, era approdato dopo la laurea in teologia e un’esperienza come insegnante di religione, ma poi vi si era dedicato in modo esclusivo. Per oltre dieci anni direttore dell’emittente trentina Rttr, aveva realizzato anche una serie di produzioni video in Val di Fassa per la tv ladina, mentre negli ultimi quattro anni di vita era stato al lavoro come consulente dell’Ufficio Comunicazione e Relazioni esterne di Cassa Centrale Banca a Trento, impegnato a intessere legami a livello locale e nazionale. Per ricordare Luigi Giuriato e la sua competenza professionale sarà ora istituita una borsa di ricerca in sua memoria per giovani laureati e laureate. La convenzione sarà firmata venerdì 28 maggio alle 11.30 a Palazzo Sardagna, sede del Rettorato, da Cassa Centrale Banca e da Università di Trento.

Condividi l'articolo su:

Media Alpi pubblicità s.r.l. Via delle Missioni Africane, 17 - 38121 Trento - Tel. 0461.934494

TrentinoMese: Iscrizione al ROC n° 11308. Registrazione Tribunale di Trento n. 536, 21 dicembre 1991

Sito web realizzato da Mobydick Scritture  - info@mobydick.tn.it © 2020-2021 Mobydick Scritture