Crea sito

Lentamente, a passo leggero, con la cura dei gesti e degli sguardi

Le connessioni sono origami dalle forme sorprendenti, che piegano in intese improvvise gli intrecci delle vite. I luoghi sono occasioni, ospitano voci che si raccontano in un dialogo sommesso di legami, lezioni, piccole guarigioni dell’anima. E se in quei luoghi spesso le parole sono nate, le sintonie si srotolano anche altrove, sui sentieri di ciascuno.

Questo libro è rivolto a chi va a zonzo per il mondo a piedi: raccoglie angoli di natura e di pensieri, assecondando relazioni intime con gli alberi, gli animali, a volte persino con gli umani che, presenti o assenti, occupano sempre un posto tra le righe, a partire dalla voce narrante.

Una guida escursionistica? Forse, ma senza descrizioni o itinerari, dove l’escursione è un andirivieni scodinzolante di percorsi in divenire tra gli spazi più profondi di noi, quelli che troviamo proprio nel contatto con l’altro, in qualunque forma di vita si stia momentaneamente manifestando.

È un filo che allaccia nodi tra chi vive – o prova a vivere – in ascolto dell’essenziale, dipanandosi tra i paesaggi esteriori e quelli interiori che, quando usciamo dal nostro nido, non restano mai lì ad aspettare.

.

ANNA MOLINARI

Nata a Trento, laureata in Bioetica presso la Facoltà di Scienze Filosofiche di Bologna e giornalista pubblicista, lavora come promotrice di percorsi formativi e di sensibilizzazione con particolare attenzione alla tutela ambientale. Le esplorazioni a ritmo lento sono la sua passione, in montagna, in cucina, nella spiritualità.

È con Ventodentro al suo primo libro.

Scheda del libro

Condividi l'articolo su: