Un etnografo dal piglio immaginario

Šebesta negli anni ’50 a S.Orsola (Annali di San Michele 13/200 Faust e Šebesta)

Alla fine del 1940 La valle dei Mòcheni è stata oggetto degli studi etnografici di Giuseppe Šebesta (1919-2005) poliedrico ricercatore, saggista, regista e creatore di pupazzi animati. 

Lo incontriamo nel 2004 al tramonto della sua esistenza, seduto su una panchina e pronto a raccontarci di quando, fanciullo, scorrazzava con l’amico Randolf lungo i prati di Sant’Orsola

Sarà la signora Barbera, dinamica governante germanica e sua inseparabile amica a condizionare per sempre l’adolescente “Bepo” introducendolo nell’arcaico mondo dell’Alta Valle del Fersina. 

Šebesta ne rimarrà talmente affascinato da fare ritorno nel Mondo Altro alla fine degli anni Quaranta, in veste di pioniere della ricerca. 

Šebesta bambino con la signora Barbera
Šebesta tra scienza e arte
Sono quattro i metodi di ricerca adottati da Šebesta: i film animati, i documentari naturalistici, lo studio dettagliato delle attività contadine e le narrazioni letterarie. A dimostrazione della versatilità dell’etnografo trentino, non a torto definito uno dei padri della moderna museografia ed etnografica italiana.

Una menzione

I pupi animati di Šebesta protagonisti dei cortometraggi animati, Novelletta del ’49 e Quasi una fiaba del ’53, ritornano in auge interagendo con gli argonauti Gary e Spike. Nel 2016 la storia viene ripubblicata sulla pagina Liaba Lait,del quotidiano L’Adige in strisce quindicinali e nel 2017 l’albo a fumetti bilingue riceve una Menzione Speciale in Campidoglio al Premio Letterario Nazionale “Salva la tua Lingua Locale” con il patrocinio dell’UNPLI e del Ministero dei Beni e Attività Culturali di Roma. 

Condividi l'articolo su:

Pubblicato da Fulber

Dal 1977 Fulvio Bernardini è autore di collane illustrate su cultura e identità con più di 170 opere editoriali, produzioni televisive per ragazzi, sigle animate e mostre di pittura nelle principali città europee. Riconoscimenti: 2008, Segnalazione Speciale per la Comunicazione Didattica alla 4° edizione del Premio Artigiano (MART-Rovereto) per la collana a fumetti “Pompiere Junior”. 2010, plauso delle più alte cariche dello Stato, Presidenza del Consiglio dei Ministri, Ufficio del presidente, Ministro dei Beni Culturali e Ministro della Gioventù per l’alto valore educativo della collana a fumetti “I Nuovi Amici”, promossa da Anffas Trentino Onlus. 2014, il dipinto “Criminal Heart” sul femminicidio è benedetto da Papa Francesco in Vaticano. 2017, Menzione Speciale in Campidoglio al Premio Letterario Nazionale “Salva la tua lingua locale” per l’opera “L’uomo del Mondo altro”. 2020, “Racconti Molecolari” è selezionato al VIII Premio di Divulgazione Scientifica Giancarlo Dosi 2020, tra i primi 70 su 510 opere in gara, e tra i primi dieci della sua categoria.

Media Alpi pubblicità s.r.l. Via delle Missioni Africane, 17 - 38121 Trento - Tel. 0461.934494

TrentinoMese: Iscrizione al ROC n° 11308. Registrazione Tribunale di Trento n. 536, 21 dicembre 1991

Sito web realizzato da Mobydick Scritture  - info@mobydick.tn.it © 2020-2021 Mobydick Scritture